WWW.SCUDETTOMONDIALE.IT AS LIVORNO WWW.SCUDETTOMONDIALE.IT
CAMPIONATO SERIE A EUROPA
STIPENDI 495.960
SPONSOR 370.000
ULTIMO ACCESSO 30/09/2020 alle ore 10:02
DATA ISCRIZIONE 14/09/2015
LA STELLA CRISTIANO LUCARELLI A 881
VALORE SQUADRA 29.493.000
ETA' MEDIA GIOCATORI 28.1
MEDIA TOP 11 867
RANKING MONDIALE 129° POSTO
RANKING CONTINENTALE 16° POSTO
ANNI54
REGIONELOMBARDIA
AS Livorno

AS LIVORNO

COMUNICATI STAMPA DELLA SQUADRA
21/09/2020 - Bug di sistema
Stamani abbiamo ricaricato ripetutamente la pagina ma il bug non scompare.
Secondo il server, Livorno avrebbe vinto 5-0 contro l' Atletico Kardel.
Invitiamo i programmatori a sistemare il tutto al più presto, ci sono problemi anche nella classifica, i labronici risultano, difatti, davanti a Messinus e Gatto Nero, cosa di per sé improbabile.
Peccato, perché con 21 punti avremmo stabilito il record personale in serie A.


Non succede, ma se succede 😁

09/09/2020 - Ciao Gennaro!
Dopo aver sorretto magnificamente in nostro centrocampo nell'arco di 20 stagioni, con la partita di questa mattina conclude la sua carriera GENNARO RUOTOLO. Atleta generoso, porta con sè il record di presenze 315 in campionato e 20 nelle coppe per un totale di 335. Con lui se ne và l'ultimo dei calciatori assegnatoci alla prima stagione, Gennaro era, infatti, il primo frutto della nostra primavera, nato come portiere ( 6 presenze in questo ruolo) era poi stato spostato da Mazzonetti, davanti alla linea di difesa. Arcinio ed indomabile trascinatore, compie l'ultimo miracolo di portare i compagni ad una vittoria che porta Livorno fuori dalla zona rossa. Certo, senza di lui, con una cassa che non ci permetterà la minima sostituzione ed un allenatore che ha dimenticato 3 volte su 17 partite di fare la formazione è veramente dura.
Ciao Genny!

15/07/2020 - Noi voliamo, Bafana non molla
Otto vittorie consecutive non sono servite a scrollarsi di dosso la seconda in classifica, Bafana Bafana sta lì ad un punto, come l'avvoltoio aspetta un nostro passo falso. La squadra ha il fiato corto, perché stiamo affrontando chi lotta per non retrocedere e qualcuno di loro potrebbe tentare il colpaccio, così Mazzonetti è costretto a schierare sempre tantissimi titolari e poca, pochissima difesa, anche fuori casa, per sfondare ipotetici muri che poi, puntualmente, non vengono schierati dagli allenatori avversari, la sfida diretta si avvicina e molti titolari non sono al massimo della forma, la speranza è un passo falso del "fanomeno" venerdì contro la Roma, perché a noi, prima che finisca il campionato, capiterà sicuramente di impattare. Sarebbe tragico per la società, dopo i 3 milioni investiti nella stagione (buona parte della cassa accumulata in 20 stagioni) e la pessima figura in coppa, se non si riuscisse neppure a vincere il campionato, seppur di serie B, con la squadra più forte del girone.

29/06/2020 - Squadra allo sbando
Dirigenza latitante che non decide sulle vendite, calciatori amorfi e fuori forma , pallido ricordo delle settimane passate, l'allenatore Mazzonetti che addirittura, venerdì, non cambia la formazione.
Pesa ancora il contraccolpo psicologico per l'eliminazione dalla Coppa di Lega vero e dichiarato obbiettivo stagionale e Livorno si siede perdendo in tre partite 4 punti sulla seconda, la famigerata Bafana Bafana, ora è a rischio anche la vittoria del campionato e con questa la panchina del mister.
Stamani, prova del 9 contro il temibile Porto Vargas, serve una vittoria per scacciare i fantasmi.

21/06/2020 - Fuori di coppa
In una sola, sciagurata mattina, usciamo, prima dalla coppa Tamponi, beccando 5 pere dai Sudicio i e poi pure dalla coppa di lega, battuti 1 a 0 da Afufu.
La coppa di lega non solo era il vero obbiettivo stagionale, ma anche l'unica possibilità che abbiamo mai avuto, in oltre 20 stagioni, di mettere qualcosa in bacheca.
La consolazione di una, ora sicura, vittoria nel campionato cadetto è ben poca cosa, e non è detto che la dirigenza non decida un ridimensionamento della squadra per far argine, almeno in parte, al dissanguamento della cassa dovuta a stipendi stellari che potrebbero essere valutati non più utili.

27/05/2020 - Il random non si può ingannare
È perché tu sei Hellas, Mastini, sei sfuggito al nostro Dio Random per qualche stagione cambiando nome, ma ora ti ha scovato e ti perseguiterà con crudeltà ancora maggiore 😁
Mi spiace, ma è solo la fortuna che è cieca....

20/05/2020 - Giovinco c è!
Buon esordio della compagine di Mazzonetti contro una delle cenerentole del campionato, in una stagione che segnerà fortemente il futuro dell' As Livorno.
L'allenatore rischia grosso, schierando le seconde linee gli avversari potevano impattare, ma sfruttiamo bene l'effetto "primi della classe" che induce il mister del Jenne Soccer a turnare, arriva così la prima doppietta per il poliedrico Giovinco.
Domani si replica contro Er Gruppeto, poi, venerdì, comincia il campionato vero con la sfida casalinga contro Bih Dragons.
Buona "ripartenza" a tutti. 😁

17/05/2020 - Botto di vita!
Il Presidente Marcelli ha sciolto la riserva, stagione da leoni, nessuno dei 19 giocatori a disposizione del mister Mazzonetti sarà venduto, non solo, si valuta la promozione del poliedrico diciassettenne di fascia nel caso la stagione lo richieda. "Io vaini ce no messi" dichiara tronfio Marcelli, in conferenza stampa " Ora voi metteteci 'l mani'o".
Pare che il Presidente sia stato convinto da Mazzonetti con la prospettiva di portare, finalmente, un trofeo nella polverosa bacheca labronica ma sopratutto dalla promessa di ritornare immediatamente in serie A.
Voci di corridoio dicono che oggi sia arrivato sulla scrivania di Marcelli il primo assegno della colletta dei calciatori; 90.000€ che gli atleti hanno stornato dai compensi dei propri sponsor personali, l'accordo con la squadra sembra possa arrivare ad un contributo tra i 600.000 e gli 800.000€.

13/05/2020 - Più forti che mais
Luci accese fino a tardi nella sede dell'As Livorno, a colloquio col Presidente Marcelli, da alcune ore, l'allenatore Mazzonetti, la Ds Elena Leonardini e Gennaro Ruotolo in rappresentanza dei giocatori.
Sul tavolo la gestione della 21° stagione di questa dirigenza.
La Ds Leonardini ha sottolineato che, con l'attuale organico, la stagione avrà un costo per le casse della società di oltre 3 milioni " Tri milion e novantaquatromilaseixentotanta euri, per la precision, quindi, bisogna vender"
Mazzonetti si presenta al tavolo con 19 incedibili su 19, elenca i grandi passi avanti fatti dalla squadra; 30 milioni di valore collettivo, 5° migliore in tutta la B, migliore top 11 del campionato, 17° nel continente, squadra al di sotto dei 27 anni di media.
In questa prospettiva l'allenatore vede la possibilità di un annata d'oro, potendo competere sia in campionato, tornado immediatamente in A, dove l'ultima stagione ha reso intorno al milione e 200.000, che in Coppa, visto che abbiamo uno dei migliori organici della categoria e paghiamo gli stipendi più alti della serie B
"Si stratta di diventà grandi, di prová a faccela a vincè e no a sopravvive e punto"
A nome dei calciatori, Gennaro Ruotolo da notizia che gli atleti, impossibilitati ad autoridursi lo stipendio per motivi sindacali, hanno deciso di versare i proventi dei loro sponsor personali nelle casse della società per un minimo di 600.000 euro.
Chiude Marcelli, dopo aver fatto notare che andare in finale di Coppa costerebbe un altro mezzo milione, il Presidentissimo si prende 48h per prendere una decisione, una decisione da 3 milioni e mezzo di euro!

25/04/2020 - Ultima chiamata
Livorno si schianta contro Furlani City, complice l'infortunio occorso a Stromberg che costringe Mazzonetti a giocare 75' con Giovinco in fascia, non proprio il suo ruolo. Il centrocampo perde peso e crolla anche la diga difensiva
Ora resta una sola carta nel mazzo dell'allenatore, la sfida col "fenomeno" Bafana Bafana, uno che quando gli parli delle tue speranze di salvezza ti risponde " fai bene a provarci, ma Marcianise ha un calendario più favorevole"!
Noi ci proveremo lo stesso a randellarlo per la quarta e, probabilmente, ultima volta.

Mercato.
Livorno ieri era ancora sulle tracce di un DC di peso per le ultime di campionato, il Presidente Marcelli ha mandato la d.s. Leonardini, accompagnata da Mazzonetti, nella sede dell'Atletico GF, mossa che si è rivelata infelice, visto che i due si sono presentati all'asta con oltre tre quarti d'ora di ritardo e Karadzic aveva già spiccato il volo per altri lidi.